Avvocati, farmacisti, giornalisti, medici e notai: la vostra pensione è sicura

Pubblicato il 20 settembre 2012 12:18 | Ultimo aggiornamento: 20 settembre 2012 12:18
Elsa Fornero

Elsa Fornero (LaPresse)

ROMA – Avvocati, farmacisti, giornalisti e medici “passano” l’esame delle pensioni. Le Casse previdenziali private di 10 categorie di professionisti, scrive Il Sole 24 Ore, hanno passato il test per la sostenibilità dei conti a 50 anni. Il test per la gestione dei bilanci è stato introdotto dal decreto Salva Italia del governo di Mario Monti. La scadenza per i requisiti richiesti dal decreto arriverà il 30 settembre ma l’inchiesta del Sole mostra che le Casse privatizzate sembrano sulla buona strada per evitare di incorrere nella penalizzazione del sistema contributivo pro rata a partire dal 2012 e nel contributivo di solidarietà per i pensionati. In lieve difficoltà la Cassa dei ragionieri, che lamentano la mancanza di nuovi iscritti. Ingegneri e architetti invece punteranno sul contributivo. Per valutare la sostenibilità dei conti il Sole ha pubblicato, quando possibile, i valori dei patrimoni mobiliari e immobiliari delle Casse ed i loro rendimenti.

AVVOCATI – La Cassa forense comprende 162.820 iscritti, di cui 12.345 già in pensione. L’incremento dei pensionati è stato di 102 unità nel 201o. Il patrimonio mobiliare della cassa è di 4,3 miliardi di euro con un reso netto del 3,5% nel 2011. Il valore del patrimonio immobiliare è di 621 milioni di euro e comprende anche i fondi chiusi real estate.

COMMERCIALISTI – I dottori commercialisti sono 56.611 e dal 2007 i nuovi iscritti sono stai 9.289. I pensionati sono 5.971, in leggero aumento rispetto ai 5.683 del 2011. Il patrimonio mobiliare è di 3,4 miliardi di euro ma i rendimenti finanziari sono del -5,6%. In calo anche il rendimento netto del patrimonio immobiliare, che registra un -1,71% su un valore netto di 256 milioni di euro.

CONSULENTI DEL LAVORO – Gli iscritti sono 26.742 a fine 2011 e di questi i pensionati sono 7.948. Mentre il numero dei pensionati è aumentato del 4,69%, il numero dei nuovi iscritti è calato dell’1,29%. La Cassa ha un patrimonio immobiliare di 123,7 milioni di euro, valore rimasto invariato dal 2010. Il patrimonio complessivo è di 593  milioni di euro, con 399 milioni di immobilizzazioni finanziarie.

GIORNALISTI – All’Inpgi sono iscritti 52.386 giornalisti, di cui 34.335 sono iscritti alla gestione separata Inpgi 2. I pensionati dell’Inpgi sono 7.303. Il patrimonio mobiliare è di 684,4 milioni di euro e quello immobiliare di 1,051 miliardi di euro, per un patrimonio dal valore complessivo di 1,73 miliardi di euro. Il rendimento nel 2011 è stato del 3.03% per la gestione principale dell’Inpgi, mentre la gestione separata ha registrato un rendimento del 6,29%.

FARMACISTI – Il numero di farmacisti iscritti all’Enpaf è 80.942, ben 2mila in più del 2011 quando gli iscritti erano 78.768. I pensionati sono 25.694, un numero quasi invariato dal 2010. Il patrimonio tra beni mobiliari e immobiliari è di 1,47 miliardi di euro. Il rendimento netto nel 2011 è del 2,15% per il patrimonio mobiliare e del 4,39& per quello immobiliare.

GEOMETRI – La Cassa dei geometri registra 95.419 iscritti a fine 2011, di cui 14.543 solo in Lombardia. I pensionati sono 27.102. Il patrimonio complessivo è di 1,85 miliardi di euro, con rendimento netto per il mobiliare del 2,55%.

MEDICI – Tra medici e dentisti il numero di iscritti è di 601.423 professionisti, di cui 162.430 in pensione. Il numero di pensionati comprende i dati dei 5 fondi che fanno capo all’Enpam. Il patrimonio è di 12,2 miliardi di euro, di cui oltre il 525 è investito in valori mobiliari, il 18% da immobili in uso a terzi e meno del 15% da investimenti a breve. Il rendimento netto nel 2011 è stato dell’1,47%.

NOTAI – La Cassa del Notariato conta 5.779 iscritti e prevede un aumento di 500 unità grazie al decreto per le liberalizzazioni. Il patrimonio della Cassa nel 2012 era di 1.397 milioni di euro e la gestione immobiliare diretta nel 2011 registrò un rendimento netto del 16,8%.

VETERINARI – All’Enpav a fine 2011 gli iscritti erano 26.727 veterinari, di cui  6.071 in pensionati. Il patrimonio è di 296 milioni di euro , di cui il 31% è investito in partecipazioni, l’8% in private equity ed il 2,6% in immobili a reddito, il restante 58,4% invece sono investimenti sul mercato. il rendimento netto nel 2011 è stato del 2%.

RAGIONIERI – La Cassa nazionale di previdenza e assistenza a favore dei ragionieri e dei periti commerciali, Cnpr, conta 23.174 iscritti, di cui 7.150 pensionati. Tara i pensionati risultano attivi ancora 4mila. Il patrimonio della Cnpr è di 1,99 miliardi tra asset mobiliari e immobiliari. Il rendimento netto per i beni immobiliari ha segnato un aumento dell’1,6% nel 2011, mentre il rendimento dei patrimoni mobiliari ha registrato un calo del 2,1%.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other