Economia

Pensioni: chi ce l’ha più alta vive più a lungo. Medici e avvocati i più longevi

Pensioni: chi ce l'ha più alta vive più a lungo. Medici e avvocati i più longevi

Pensioni: chi ce l’ha più alta vive più a lungo. Medici e avvocati i più longevi

ROMA – Pensioni: chi ce l’ha più alta vive più a lungo. Medici e avvocati i più longevi. L’aspettativa di vita per chi riceve una pensione è più alta della media generale della popolazione ma cresce ancora quanto più l’importo dell’assegno è alto. Lo rileva l’Ordine degli attuari in una ricerca sulla mortalità dei percettori di rendita in Italia secondo la quale per questi ultimi l’aspettativa di vita è di 83/86 anni per gli uomini e di 87/90 per le donne.

Nel 2045, secondo lo studio gli uomini che percepiscono una pensione arriveranno mediamente a 88 anni mentre le donne si attesteranno sui 92 anni. Le categorie più favorite per quanto riguarda l’aspettativa di vita secondo lo studio sono i medici con 20,6 anni ulteriori di aspettativa di vita a 65 anni (+12,3% rispetto ai 18,3 della popolazione generale) e gli avvocati (20,1 anni).

I lavoratori pubblici hanno un’aspettativa di vita più alta dei privati. Per gli uomini l’aspettativa a 65 anni è di 20,3 anni rispetto ai 18,3 della popolazione generale e dei 18,4 dei privati. Se si guarda all’analisi per importi i pubblici hanno in media un’aspettativa del 15,8% più alta della popolazione generale.

To Top