Pensioni, nel Regno Unito a 55 anni si possono ritirare tutti i contributi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Aprile 2015 18:05 | Ultimo aggiornamento: 6 Aprile 2015 18:06
Pensioni, nel Regno Unito a 55 anni si possono ritirare tutti i contributi

David Cameron (LaPresse)

LONDRA – Nel Regno Unito entra in vigore la riforma delle pensioni. Dal 6 aprile i lavoratori con 55 anni di età potranno ritirare tutto il montante dei contributi annui versati nella propria carriera. In base alla nuova normativa, un quarto sarà “tax free”, mentre i restanti tre quarti saranno sottoposti a tassazione ordinaria. Chi ritira tutti i propri contributi, non avrà più diritto ad una pensione pubblica.

Il governo confida nella misura come strumento per attivare la spesa delle famiglie, con l’auspicio che essa sia indirizzata soprattutto agli investimenti. Tuttavia, i critici della riforma sostengono che i lavoratori che riceveranno tutti i propri contributi correranno seriamente il rischio di trovarsi completamente spiantati in età avanzata, in quanto potrebbero spendere i loro contributi pensionistici semplicemente per pagarsi una vacanza di lusso o, comunque, non per trovarsi meglio da vecchi.