Crisi: spesa pensioni incide per il 15% sul Pil

Pubblicato il 12 Gennaio 2010 20:17 | Ultimo aggiornamento: 12 Gennaio 2010 20:17

La crisi economica, con il calo del Pil, influirà negativamente sul peso del sistema pensionistico obbligatorio.

Il rapporto tra spesa per la previdenza e Pil, infatti, «è destinato a crescere ulteriormente e in misura significativa» e «potrebbe raggiungere un livello compreso tra il 14,9% e 15%” nel 2010».

Questa la stima contenuta nell’ultimo rapporto del Nucleo di valutazione della spesa previdenziale. Nel 2008 tale rapporto è già salito – si legge ancora nel rapporto- al 13,84%, raggiungendo così «il livello più elevato in assoluto e superando per la prima volta il valore segnato nel 1997», quando aveva toccato il 13,7%, per poi attestarsi negli anni successivi su una«sostanziale stabilità»attorno al 13,5%.