Pensioni, salta il super prelievo su quelle più alte. Resta oltre 300 mila euro

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Ottobre 2013 9:29 | Ultimo aggiornamento: 18 Ottobre 2013 9:31
Pensioni, salta il super prelievo su quelle più alte

Pensioni, salta il super prelievo su quelle più alte

ROMA – Pensioni, salta il super prelievo su quelle più alte. Il super prelievo dagli assegni pensionistici più alti non passa. Nella legge di Stabilità non c’è il contributo di solidarietà a carico delle pensioni più alte. Resta quello del 3% al di sopra dei 300 mila euro lordi l’anno, prorogato fino al 2016, che riguarda anche gli stipendi. In Consiglio dei Ministri alla fine è stata stralciata la misura su cui pure aveva scommesso pubblicamente Enrico Letta.

Per aggirare il divieto della Corte Costituzionale, si era all’inizio vestito il provvedimento come contributo alle casse previdenziali di appartenenza invece che destinato all’erario. Scartata questa soluzione si era pensato di agire sulle pensioni alte calcolate con quel sistema retributivo ben più generoso rispetto al contributivo imposto ai giovani.

In questo caso, segnalano Enrico Marro e Lorenzo Salvia sul Corriere della Sera, “un assegno lordo mensile di 7 mila euro, ricalcolato col contributivo, vale 6.100, uno da 51.200 (esiste ed è nella top ten) precipita a 27.700, quasi la metà”.