Pensioni sindacalisti, Treu a Le Iene: “Qualcuno un po’ furbetto le ha gonfiate”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Ottobre 2014 19:02 | Ultimo aggiornamento: 8 Ottobre 2014 19:02
Pensioni sindacalisti, Treu a Le Iene: "Qualcuno un po' furbetto le ha gonfiate"

Pensioni sindacalisti, Treu a Le Iene: “Qualcuno un po’ furbetto le ha gonfiate”

ROMA – Mega pensioni ai sindacalisti che hanno versato pochissimi contributi. Lo consente una legge, datata 1996, che l’allora ministro del lavoro Tiziano Treu definisce ”troppo costosa e ingiustificata”.

La norma prevede  la possibilità per i sindacalisti di ottenere una pensione più alta grazie all’ultima retribuzione. E come ammette  l’attuale  commissario Inps, Tiziano Treu, c’è chi quella legge l’ha usata in modo “furbesco”.

Treu ne parla  in una intervista a ”Le Iene”, secondo quanto riporta una nota della trasmissione. La legge nata per evitare ai sindacalisti in aspettativa di restare svantaggiati rispetto ai loro collegi rimasti in azienda si è prestata ad abusi.

”A pensarci bene – ha detto Treu – siccome si sono verificati degli abusi, si poteva pensare a dei limiti. Eravamo in un periodo di transizione e non ci abbiamo pensato”.

”Hanno usato la legge in questo modo un po’ furbesco  per gonfiare le retribuzioni e quindi le pensioni. È un uso distorto della legge che va corretto”.

Infine il Commissario Inps ha annunciato l’avvio di ispezioni:

“Farò fare delle ispezioni, là dove ci siano delle segnalazioni ragionevoli”.