Pensioni: 7,2 milioni sotto mille euro al mese, 17% sotto i 500 euro

Pubblicato il 20 Novembre 2012 10:32 | Ultimo aggiornamento: 20 Novembre 2012 10:34
Pensioni: 7,2 milioni sotto mille euro al mese, 17% sotto i 500 euro

Pensioni: 7,2 milioni sotto mille euro al mese, 17% sotto i 500 euro

ROMA – Oltre metà dei pensionati ha una pensione sotto i 1000 euro al mese. Lo si legge nel bilancio sociale Inps dove si ricorda che sono 7,2 milioni di persone. Il 17% dei pensionati può contare su un reddito sotto 500 euro, il 35% tra 500 e 1000 euro. Il 24% ha assegni tra 1000 e 1500 euro, il 2,9% oltre i 3000. Le pensioni sotto 1000 euro sono il 77%.

L’Inps segnala poi che il reddito pensionistico medio lordo mensile nel 2011 era di 1.131 euro (1.366 euro per gli uomini, 930 per le donne). C’e grande differenza a livello territoriale (1.238 al Nord, 1.193 medi al Centro, 920 l Sud).

Se invece del reddito complessivo si guarda alla singola pensione (ma oltre un quarto dei pensionati ne ha più di una) l’importo medio è di 780 euro con grandi differenze tra quelle previdenziali (870 euro) e quelle assistenziali (406 euro). Tra quelle previdenziali ci sono differenze significative nelle medie tra quelle di anzianità (1.514 euro medi), quelle legate al prepensionamento (1.469 euro medi) e quelle di vecchiaia (649 euro medi).

Sempre secondo i dati Inps, tra il 2009 e il 2011 i dipendenti privati in Italia sono diminuiti dello 0,6% (da 12,5 milioni a 12,42 milioni) ma la riduzione è stata consistente soprattutto per gli under 30 con una perdita dell’11,3% e 280.000 occupati in meno in questa fascia di eta’ (da 2.468.000 a 2.188.000). Per i giovani fino a 19 anni in questi due anni il calo è stato del 45,5% (da 110.713 a 60.292).