Philip Morris assume in Polonia 200 laureati. E a Bologna…

di redazione Blitz
Pubblicato il 12 Novembre 2015 16:28 | Ultimo aggiornamento: 12 Novembre 2015 16:28
Philip Morris assume in Polonia 200 laureati. E a Bologna...

Philip Morris assume in Polonia 200 laureati. E a Bologna…

CRACOVIA – In attesa che Philip Morris ne assuma 600 a Bologna, come promesso, sta cercando 200 laureati nella sua sede di Cracovia, in Polonia. La notizia giunge a poco più di un anno dal taglio del nastro per l’impianto pilota di Zola Predosa, in provincia di Bologna, che ha visto la partecipazione, tra gli altri, del premier Matteo Renzi. All’epoca il gruppo multinazionale aveva annunciato la creazione di 600 nuovi posti di lavoro in Italia, grazie all’apertura di un nuovo stabilimento di produzione a Crespellano, che vedrà la luce nel 2016.

Ma intanto in Polonia si assumono già 200 lavoratori: la sede di Cracovia, va specificato, si occupa di questioni amministrative, Information Technology e Risorse Umane. Mentre la nuova fabbrica italiana, sulla quale sono stati investiti 500 milioni di euro, produrrà sigarette a basso rischio, basate sul riscaldamento anziché la combustione.

Le figure richieste sono principalmente: Quality Control Engineer, Quality Engineer, Quality Engineers Next Generation Products, Manufacturing Engineers Next, Generation Products, Validation Engineer.

La costruzione ha già preso forma in parte nello stabilimento madre che è stato realizzato nella zona di Zola Predosa e nel quale attualmente lavorano già oltre 400 persone. Aspetto molto importante è che la fabbrica si rifornirà principalmente di macchinari e prodotti esclusivamente italiani.