Piano Junker per investimenti europei. Dall’Italia 8 miliardi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Marzo 2015 21:37 | Ultimo aggiornamento: 10 Marzo 2015 21:37

ROMA – Via libera dell’Ecofin al ‘quadro generale’ sul fondo per gli investimenti del piano Juncker (EFSI). L’Italia, ha fatto sapere il premier Renzi, contribuirà al progetto di investimenti con 8 miliardi (stessa cifra della Francia, 10 miliardi invece dalla Germania). Il consiglio Ecofin ha approvato il ‘quadro generale’ sul fondo per gli investimenti del piano Juncker ed è pronto per avviare il negoziato con il Parlamento Ue: lo ha annunciato la presidenza lettone al termine del giro di tavolo.

L’Italia contribuirà con 8 miliardi al piano di investimenti per la crescita. Cifra che porta  il presidente del Consiglio a commentare con un tweet, che il lavoro fatto dal governo in Europa è “impressionante”.

“Confermo – ha detto anche il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan all’Ecofin – che l’Italia sta vagliando l’ipotesi di seguire l’orientamento di altri Stati, stiamo finalizzando i dettagli”, ha detto Padoan intervenendo alla riunione dei 28 ministri. Padoan si è rallegrato dei progressi realizzati sul dossier, “un’accelerazione positiva sia per arrivare all’obiettivo che per mandare un segnale forte che la Ue fa seguire i fatti alle parole”. Renzi, un anno di lavoro impressionante – “Bene il giudizio sulla stabilità. Il lavoro che abbiamo fatto in un anno in Europa è impressionante”. Così il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, commenta su Twitter la promozione della legge di stabilità italiana da parte dell’Eurogruppo. “Grazie a tutti, specie a Padoan e Mogherini”, conclude.