Economia

Polizia e militari, aumenti in arrivo: da gennaio anche 650 euro in più in busta paga

Polizia-militari-aumenti

Polizia e militari, aumenti in arrivo: da gennaio anche 650 euro in più in busta paga

ROMA – Aumentano gli stipendi di poliziotti e militari: il governo sta lavorando per definire i rinnovi contrattuali dei dipendenti pubblici. E da quanto scrive il sito delle Forze Armate, si tratta di aumenti di 650 euro che dovrebbero arrivare già con le buste paga di gennaio.

 

Luca Cifoni del Messaggero ha consultato le tabelle del Ministero della Pubblica amministrazione e della Ragioneria generale dello Stato che individuano gli importi medi pro capite degli aumenti per le varie forze.

E dalle tabelle emerge che le somme che finiranno in busta paga con la prima mensilità del 2018 si attestano in media intorno ai 660 euro per i corpi di polizia e poco al sopra dei 610 per quelli militari.

Scrive il Messaggero:

Naturalmente ci sono differenze anche di qualche entità tra le varie forze, che dipendono a loro volta dalle differenze nelle retribuzioni di partenza a cui sono applicati gli aumenti; ma per tutti l’incremento mensile supera abbondantemente il valore di riferimento della pubblica amministrazione fissato a 85 euro mensili nell’intesa dell’anno scorso tra governo e sindacati.

Gli importi per i singoli anni, 2016, 2017 e 2018, seguono l’andamento progressivo delle risorse finanziarie individuate dal governo nelle tre manovre di bilancio. Così, guardando ad esempio i corpi di polizia, la somma mensile si avvicinava a 11 euro, poi cresciuti a circa 32 per attestarsi a regime a 103 euro con la legge di Bilancio attualmente in discussione. Quest’ultima cifra corrisponde all’importo lordo che da gennaio andrà ad incrementare la retribuzione, sempre che l’intesa sia raggiunta nei tempi previsti. Gli arretrati si ottengono applicando a tutte le mensilità del 2016 e del 2017 i rispettivi importi: si arriva quindi sempre per i corpi di polizia a circa 138 euro per il primo anno e a 419 per il secondo, che si sommano una tantum all’aumento mensile.

Gli aumenti maggiori riguardano i dipendenti della Marina e i militari delle Capitanerie di porto, il cui livello retributivo è in media un po’ più alto. Nell’ambito dei corpi di polizia sono leggermente più elevate le somme che andranno a Guardia di Finanza e Carabinieri.

To Top