Economia

Pomigliano, la Fiom contro i sindacati: “E’ la fine del contratto nazionale”

fiomDopo il caso di Pomigliano, Enzo Masini, responsabile Auto della Fiom, ritiene che ”le altre organizzazioni sindacali hanno perso il senso della misura. E’ la fine del contratto nazionale. E’ necessario che se ne rendano conto e si fermino perché questa strada sarebbe pericolosissima”.

Con queste parole il sindacalista ha commentato la possibile apertura del tavolo tra Federmeccanica, Fim, Uilm e Fismic per una nuova normativa del settore auto: ”Quando hanno firmato il contratto dei metalmeccanici del 2009 hanno detto ai lavoratori che non avrebbero mai fatto deroghe al contratto. Le hanno fatte per Pomigliano e ora si pensa di allargare a tutte le aziende italiane, che si pensi solo alla Fiat e all’Auto è una barzelletta”.

Secondo Masini ”ci sarà un indebolimento dei lavoratori con gli stabilimenti della Fiat in concorrenza tra loro, Chi concede di più, almeno sulla carta otterrà di più”.

To Top