Poste Italiane: accordo con Open Fiber per offerta fibra

di redazione Blitz
Pubblicato il 23 Luglio 2020 20:46 | Ultimo aggiornamento: 23 Luglio 2020 20:46

Poste Italiane: accordo con Open Fiber per offerta fibra. Nella foto Ansa l’ad di Poste Italiane Matteo Del Fante

Poste, che dal 2007 con PosteMobile si è  lanciata nella telefonia mobile, ora entra nel mercato della telefonia fissa.

Poste lo fa tramite PostePay, la controllata del gruppo che commercializza i servizi di telecomunicazioni con il brand Poste Mobile.

La controllata ha siglato un accordo strategico per la rivendita delle connessioni in fibra ottica della rete FTTH (Fiber To The Home, l’infrastruttura che arriva direttamente all’interno delle unità immobiliari) di Open Fiber.

“L’emergenza Covid ha reso ancora più chiara la necessità di accelerare lo sviluppo digitale dell’Italia e in particolare il passaggio ad una rete di accesso interamente in fibra” ha commentato Elisabetta Ripa, ad di Open Fiber.

“L’accordo strategico con Poste conferma l’apprezzamento del mercato per una un’infrastruttura ad altissime performance, in grado abilitare i servizi di cui il nostro Paese ha bisogno, facendo leva sulla capillarita’ del network degli Uffici Postali per portare ovunque i servizi, con particolare riguardo ai piccoli centri che maggiormente soffrono il digital divide (fonte: Poste, Ansa)