Poste Italiane lancia Poste Casa 360, polizza che protegge da allagamenti, incendi, furti e terremoti

di redazione Blitz
Pubblicato il 27 giugno 2018 14:41 | Ultimo aggiornamento: 27 giugno 2018 14:41
Poste Italiane lancia Poste Casa 360, polizza che protegge da allagamenti, incendi, furti e terremoti

Poste Italiane lancia Poste Casa 360, polizza che protegge da allagamenti, incendi, furti e terremoti (Nella foto Ansa, Matteo Del Fante, a.d. di Poste)

ROMA – Poste Italiane lancia Poste Casa 360, la nuova polizza offerta da Poste Assicura e disponibile negli uffici postali. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google PlayPoste Casa 360 mette al riparo la casa da imprevisti come allagamenti, incendi e furti, arricchendo la protezione della casa con due importanti coperture: terremoto (protezione da danni all’abitazione causati da eventi sismici) e crollo (protezione dell’abitazione da danni materiali e diretti all’abitazione tali da renderla inagibile, indipendentemente dalla causa).

Poste Casa 360, spiegano da Poste Italiane, è “un prodotto modulabile, che consente di scegliere tra tre combinazioni di protezione e due livelli di copertura (Standard o Estesa). La garanzia di assistenza Standard è sempre compresa.La protezione si applica, con diverse garanzie, sia alla casa di proprietà sia alla casa in affitto”.

“Sottoscrivere la polizza con copertura Estesa, continua il comunicato, permette di tenere sotto controllo la propria casa 24 ore su 24: il cliente che sceglie questa opzione riceve infatti, a titolo di comodato d’uso gratuito, un dispositivo elettronico in grado di avvisare in tempo reale (tramite sms, email e notifica “Push” su App) in caso di incendio, perdite d’acqua, assenza di corrente elettrica e intrusioni”.

Inoltre da Poste Italiane rendono noto che i clienti che sceglieranno di sottoscrivere una polizza Poste Casa 360 con copertura per Terremoto e Crollo beneficeranno della detrazione Irpef del 19% sul prezzo delle polizze sottoscritte e dell’esenzione dall’imposta sulle assicurazioni del 22,25% per la parte di premio relativa ai danni catastrofali, come previsto dalla normativa in vigore da gennaio di quest’anno.