Il prezzo del petrolio cala del 25% ma la benzina solo dell’1,13%

Pubblicato il 23 maggio 2010 13:32 | Ultimo aggiornamento: 23 maggio 2010 13:32

benzinaCi risiamo: il prezzo del petrolio al barile scende vertiginosamente ma quello della benzina non lo segue. Siamo alle solite. Eppure, come fa notare Gabriele Dossena sul Corriere della Sera, appena un mese fa al ministero dello Sviluppo economico, quello che era di Claudio Scajola, è stato varato il “protocollo” contro il caro-carburanti. Allora erano tutti d’accordo: governo, petrolieri, parti sociali. Ma i patti non sono stati rispettati.

Una storia che si ripete, tanto che il Corriere ricorda che da metà aprile a oggi, il barile di greggio è sceso oltre il 25%, ma la la benzina solo dell’1,13%. L’Unione petrolifera si difende: “Ma come si fa a sostenere che a ogni calo del prezzo del greggio debba corrispondere un’analoga riduzione dei prezzi alla pompa, quando circa il 60% del prezzo finale è rappresentato da tasse?”.