Promozioni, coupon e bonus: un incentivo agli acquisti online?

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 Febbraio 2019 8:47 | Ultimo aggiornamento: 13 Febbraio 2019 8:47

ROMA – Le promozioni: una strategia per favorire il commercio.

Promozioni, coupon e bonus: sono un incentivo agli acquisti online?

Promozioni, coupon e bonus: un incentivo agli acquisti online?

Per agevolare l’acquisto di beni e servizi, le promozioni sono state sempre un sicuro incentivo al fine di attirare clienti oppure per mantenere quelli già fidelizzati al marchio o all’azienda. Alcune forme di promozione straordinarie avvengono in occasione di particolari ricorrenze, oppure vengono appositamente studiate per garantire un sicuro successo, nonché importate da altri paesi: basti pensare al “Black Friday” o ad altre iniziative simili.

Il marketing, sia tradizionale che innovativo, insegna che esistono diverse modalità di promozione, tra le quali le più importanti sono:

● Sconti (risparmio in denaro, in occasione dei saldi di fine stagione, delle svendite o di altre iniziative specifiche appositamente ideate dal marchio o dal negozio).

● Prodotti omaggio (basti pensare al classico 3×2, oppure ad altre offerte che garantiscono una quantità maggiore di prodotti nel carrello rispetto all’entità della spesa che verrebbe fatta normalmente, dunque a parità di acquisti).

● Carte fedeltà (che consentono sconti finali sulla spesa totale oppure premi in termini di gadget e prodotti di varia natura).

● Raccolte punti (che spesso hanno la stessa finalità di marketing delle carte fedeltà).

● Abbonamenti (una volta sottoscritto l’abbonamento, il cliente avrà diritto a sconti o promozioni particolari nel corso della relazione con l’azienda, come la prova gratuita di prodotti o altre agevolazioni).

● Coupon (una volta effettuata la spesa vengono rilasciati degli sconti da utilizzare in futuro, per prodotti simili o differenti rispetto a quello già acquistato, come ad esempio quelli stampati negli scontrini di alcuni supermercati)

Sia che si tratti di prodotti oppure di servizi, anche il mercato di Internet non è immune dalle promozioni.

E tutti i settori, ognuno a proprio modo, ne sono coinvolti: basti pensare agli sconti sulle spese di spedizione di alcuni famosi portali che propongono l’acquisto di beni di ogni tipo, fino ad arrivare ai siti che offrono servizi di intrattenimento.

A questo proposito l’utente, prima di sottoscrivere eventualmente un qualsiasi abbonamento, può essere attratto da un mese di prova gratuito su una piattaforma in streaming (si veda il caso di Netflix), ma ci sono anche siti che includono, ad esempio, i migliori bonus di benvenuto nel mondo delle scommesse, e altre promozioni similari.

Vediamo dunque quali sono le principali modalità attraverso cui passa il marketing online, visto che gli acquirenti si sono sempre più spostati verso le compravendite virtuali di prodotti e servizi.

Il marketing online: le agevolazioni del mercato virtuale.

Promozioni, coupon e bonus: un vero incentivo agli acquisti online?

Promozioni, coupon e bonus: un incentivo agli acquisti online?

Il commercio online è una delle nuove conquiste portate dalla tecnologia: basta infatti un click, da desktop o da smartphone, per comprare prodotti di ogni genere, spesso introvabili nei negozi fisici, e per riceverli comodamente a casa.

I numeri del commercio elettronico in Italia parlano infatti chiaro: secondo le recenti ricerche, negli ultimi anni si parla di aumenti di compravendite virtuali a cifra doppia, con alcuni settori di traino, tra i quali la tecnologia, l’abbigliamento, il turismo e le assicurazioni, tra gli altri. A questo proposito un’indagine dell’Istat ha registrato nel 2018 un incremento dell’e-commerce di oltre 13 punti percentuali rispetto al 2017.

Questa tendenza positiva verso il commercio via web ha portato gli esercenti virtuali e gli operatori ad organizzarsi con apposite promozioni.

Tra le prime misure promozionali ci sono le spese di spedizione gratuite, un importante incentivo all’atto di acquisto, visto che, secondo i dati raccolti in merito, quasi l’80 per cento degli utenti sceglie di non comprare il prodotto e/o il servizio in caso di spedizione gratis non garantita.

Anche le prove gratuite e i bonus giocano un ruolo importante nella tendenza a scegliere un prodotto virtuale, poiché, come abbiamo visto, consentono di testare un determinato oggetto, oppure un qualsiasi tipo di servizio, prima di acquistarlo o magari di sottoscrivere un qualsiasi abbonamento.

Non mancano gli sconti di alcuni negozi virtuali rispetto ai prezzi di listino di un determinato prodotto, altro incentivo decisivo per l’e-commerce. A questo proposito esistono degli appositi siti in grado di monitorare le variazioni di prezzo dei vari portali, così da consigliare all’utente la soluzione più economica per il bene scelto in quel momento.

L’altra faccia della medaglia da considerare sono le problematiche legate alla sicurezza dell’utente virtuale, anche se gli operatori e i portali più seri sono sempre più organizzat per proteggere i dati personali e riservati degli acquirenti.