Province, esuberi regione per regione: 20mila dipendenti da ricollocare

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 Dicembre 2014 12:15 | Ultimo aggiornamento: 15 Dicembre 2014 12:36
Province, esuberi regione per regione: 20mila dipendenti da ricollocare

Province, esuberi regione per regione: 20mila dipendenti da ricollocare

ROMA – Meno spese e meno dipendenti per le Province italiane. La riforma del Governo Renzi prevede il dimezzamento degli esborsi nelle Province che resteranno e la riduzione di un terzo della spesa delle Province che si trasformeranno in Città metropolitane. In tutto sono ventimila i dipendenti da ricollocare.

I maggiori esuberi si registreranno a Cosenza e Perugia, spiega Gianni Trovati sul Sole 24 Ore, che traccia la mappa di tutti i tagli al personale sul territorio italiano. Le sforbiciate del governo alle risorse sono di un miliardo nel 2015, per arrivare a tre miliardi nel 2017.

In tutto i dipendenti a tempo indeterminato nelle Province italiane sono 31.400. Di questi, spiega il Sole 24 Ore, le eccedenze dovrebbero riguardare 15.700 lavoratori. Nelle città metropolitane i dipendenti a tempo indeterminato sono 12mila, di cui 3.600 in esubero.

Ecco gli esuberi regione per regione. Indichiamo prima le eccedenze di dipendenti a tempo indeterminato e poi le eccedenze di spese di personale in milioni di euro.

ABRUZZO

  • Chieti: 152 dipendenti, 7,37 milioni
  • L’Aquila: 263 dipendenti, 10,2 milioni
  • Pescara: 150 dipendenti, 63, milioni
  • Teramo: 160 dipendenti, 7,9 milioni

BASILICATA 

  • Matera: 170 dipendenti, 6,7 milioni
  • Potenza: 348 dipendenti, 14,4 milioni

CALABRIA

  • Catanzaro: 259 dipendenti, 11 milioni
  • Cosenza: 514 dipendenti, 23,2 milioni
  • Crotone: 154 dipendenti, 6,1 milioni
  • Reggio Calabria: 239 dipendenti, 8,4 milioni
  • Vibo Valentia: 192 dipendenti, 7,2 milioni

CAMPANIA

  • Avellino: 153 dipendenti, 6,6 milioni
  • Benevento: 121 dipendenti, 5,5 milioni
  • Caserta: 322 dipendenti, 15,3 milioni
  • Napoli: 403 dipendenti, 19,9 milioni
  • Salerno: 398 dipendenti, 16,8 milioni

EMILIA ROMAGNA

  • Bologna: 273 dipendenti, 11,7 milioni
  • Ferrara: 212 dipendenti, 8,6 milioni
  • Forlì-Cesena: 228 dipendenti, 9,1 milioni
  • Modena: 239 dipendenti, 10,8 milioni
  • Parma: 212 dipendenti, 9,2 milioni
  • Piacenza: 161 dipendenti, 6,6 milioni
  • Ravenna: 223 dipendenti, 8,7 milioni
  • Reggio Emilia: 194 dipendenti, 8,5 milioni
  • Rimini: 134 dipendenti, 6,3 milioni

LIGURIA

  • Genova: 264 dipendenti, 10,4 milioni
  • Imperia: 137 dipendenti, 6,6 milioni
  • La Spezia: 160 dipendenti, 5,8 milioni
  • Savona: 178 dipendenti, 6,8 milioni

LAZIO

  • Frosinone: 288 dipendenti, 10,5 milioni
  • Latina: 223 dipendenti, 10,3 milioni
  • Rieti: 151 dipendenti, 6,2 milioni
  • Roma: 837 dipendenti, 38,9 milioni
  • Viterbo: 199 dipendenti, 8,8 milioni

LOMBARDIA

  • Bergamo: 299 dipendenti, 12,7 milioni
  • Brescia: 399 dipendenti, 16,7 milioni
  • Como: 185 dipendenti, 7,9 milioni
  • Cremona: 230 dipendenti, 9,6 milioni
  • Lecco: 121 dipendenti, 5,7 milioni
  • Lodi: 98 dipendenti, 4,3 milioni
  • Mantova: 190 dipendenti, 7,6 milioni
  • Milano: 499 dipendenti, 23,6 milioni
  • Monza e Brianza: 143 dipendenti, 6,9 milioni
  • Pavia: 212 dipendenti, 9,2 milioni
  • Sondrio: 93 dipendenti, 3,9 milioni
  • Varese: 263 dipendenti, 12,1 milioni

MARCHE

  • Ancona: 250 dipendenti, 9,8 milioni
  • Ascoli Piceno: 183 dipendenti, 7 milioni
  • Fermo: 114 dipendenti, 4,7 milioni
  • Macerata: 225 dipendenti, 8,8 milioni
  • Pesaro-Urbino: 279 dipendenti, 10,8 milioni

MOLISE

  • Campobasso: 125 dipendenti, 6,5 milioni
  • Isernia: 76 dipendenti, 4 milioni

PIEMONTE

  • Alessandria: 318 dipendenti, 13,1 milioni
  • Asti: 166 dipendenti, 6,4 milioni
  • Biella: 98 dipendenti, 3,6 milioni
  • Cuneo: 343 dipendenti, 13,5 milioni
  • Novara: 128 dipendenti, 5,9 milioni
  • Torino: 510 dipendenti, 23,6 milioni
  • Verbano-Cusio-Ossola: 97 dipendenti, 4 milioni
  • Vercelli: 109 dipendenti, 4,6 milioni

PUGLIA

  • Bari: 193 dipendenti, 92, milioni
  • Barletta Andria Trani: 115 dipendenti, 5,1 milioni
  • Brindisi: 150 dipendenti, 6,6 milioni
  • Foggia: 311 dipendenti, 12,7 milioni
  • Lecce: 300 dipendenti, 13 milioni
  • Taranto: 154 dipendenti, 6,5 milioni

TOSCANA

  • Arezzo: 231 dipendenti, 9,9 milioni
  • Firenze: 240 dipendenti, 10,4 milioni
  • Grosseto: 242 dipendenti, 13,6 milioni
  • Livorno: 201 dipendenti, 8,4 milioni
  • Lucca: 244 dipendenti, 10,2 milioni
  • Massa Carrara: 153 dipendenti, 5,9 milioni
  • Pisa: 246 dipendenti, 10,1 milioni
  • Pistoia: 177 dipendenti, 7,4 milioni
  • Prato: 82 dipendenti, 3,6 milioni
  • Siena: 217 dipendenti, 91, milioni

UMBRIA

  • Perugia: 507 dipendenti, 21,3 milioni
  • Terni: 175 dipendenti, 6,9 milioni

VENETO

  • Belluno: 126 dipendenti, 4,9 milioni
  • Padova: 219 dipendenti, 10,4 milioni
  • Rovigo: 147 dipendenti, 5,9 milioni
  • Treviso: 283 dipendenti, 12,5 milioni
  • Venezia: 158 dipendenti, 7,2 milioni
  • Verona: 236 dipendenti, 10,1 milioni
  • Vicenza: 187 dipendenti, 8,2 milioni