Rating, boccata d’ossigeno per Spagna e Grecia prima delle Europee

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 Maggio 2014 8:55 | Ultimo aggiornamento: 23 Maggio 2014 8:55
Rating, boccata d'ossigeno per Spagna e Grecia prima delle Europee

Rating, boccata d’ossigeno per Spagna e Grecia prima delle Europee

ROMA – Una boccata di ossigeno arriva per il rating di Spagna e Grecia prima delle elezioni europee. La Spagna passa da BBB- a BBB con outlook stabile, secondo l’agenzia di rating Standard and Poor’s. Fitch invece alza il rating della Grecia da B- a B. Le due agenzie di rating premiano così gli sforzi dei due paesi di raddrizzare i propri conti attraverso le riforme.

SPAGNA, OUTLOOK STABILE – L’agenzia di rating Standard and Poor’s (S&P) ha aumentato il ‘voto’ assegnato alla Spagna da ‘BBB-‘ a ‘BBB’ con un outlook stabile, notando il miglioramento delle prospettive economiche del Paese. L’agenzia sottolinea

“il miglioramento della crescita e della competitività in seguito agli sforzi per le riforme strutturali fatti dal 2010”.

GRECIA, DA B- A B –  L’agenzia Fitch ha modificato di un grado il giudizio sull’indebitamento della Grecia da B- a B. La decisione riflette gli sforzi del paese per raddrizzare i suoi conti e la prospettiva di un rafforzamento della crescita dell’economia greca, ha spiegato l’agenzia.

Il giudizio a lungo termine è associato a una prospettiva stabile, vale a dire che Fitch non prevede di modificarlo nei prossimi trimestri.