Rc auto, prezzo medio in calo a 405 euro: è il minimo dal 2012

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Settembre 2019 20:01 | Ultimo aggiornamento: 16 Settembre 2019 20:01
Rc auto prezzo medio scende

Foto archivio ANSA

ROMA – Il prezzo medio delle assicurazioni Rc auto scende ancora e raggiunge i minimi dal 2012. Secondo l’ultimo bollettino Ivass, nel secondo trimestre 2019 il calo è stato a un premio medio di 405 euro, in calo dell’1,5% rispetto allo stesso periodo del 2018.

Si tratta, rilevano all’Istituto, del prezzo più basso dal 2012, da quando cioè è iniziata la rilevazione statistica. Il calo è più intenso al Sud e nelle isole: a Enna, Caltanissetta, Catanzaro e Vibo Valentia le riduzioni sono state superiori al 4,5% (fino al 5,7%). A Roma i prezzi sono diminuiti del 4%.

Il 21,5% delle polizze rc auto stipulate nel secondo trimestre del 2019 prevede uno sconto legato alla presenza della scatola nera. Lo rileva l’Ivass, spiegando che negli ultimi 12 mesi il trend di penetrazione del dispositivo ha nuovamente accelerato: rispetto all’anno precedente i sistemi che registrano stili di guida e dati di percorrenza sono aumentati di 1,4 punti percentuali (contro il mezzo punto percentuale dello scorso anno). Il successo della black box è eterogeneo: la popolarità maggiore si riscontra al Sud con valori superiori al 40% (Reggio Calabria, Crotone e Napoli) ed è massima a Caserta (63%).

Le differenze di prezzo tra Nord e Sud, nonostante i progressi degli ultimi anni, rimangono significative, così come restano quasi proibitivi i costi riservati ai giovani neopatentati. Il differenziale del prezzo medio tra la provincia più costosa e quella meno costosa (Napoli con oltre 600 euro e Oristano con meno di 300 euro) è pari a 316 euro.

Oltre al capoluogo partenopeo, altre 4 province registrano un prezzo medio superiore a 500 euro (Massa Carrara, Pistoia, Caserta e Prato dove si arriva a 590 euro). All’opposto, nella provincia di Aosta il prezzo medio è di 298 euro e a ridosso dei 300 euro viaggiano Enna, Biella, Vercelli, Pordenone e Campobasso. A livello nazionale, i ragazzi fino a 24 anni pagano in media 735 euro, costo che si va riducendo con l’età. Per gli over 60 il premio medio è di circa 379 euro. (Fonte ANSA)