Rcs cda: vendute le radio, a settembre i libri a Mondadori

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 luglio 2015 12:35 | Ultimo aggiornamento: 31 luglio 2015 12:35
Rcs cda: vendute le radio, a settembre i libri a Mondadori

Rcs cda: vendute le radio, a settembre i libri a Mondadori

ROMA – Ricavi in calo ma margini in miglioramento. Sì unanime al piano strategico al 2018 con la nascita della nuova area di business Sport. Vendita della quota nelle radio Finelco e mandato all’amministratore delegato per chiudere la trattativa per la cessione del settore libri a Mondadori. E’ quanto emerge del Cda di Rcs che ha approvato la semestrale, che registra un indebitamento finanziario a 526 milioni contro i 518 di un anno fa.

Il gruppo editoriale ha chiuso il primo semestre con ricavi pari a 592 milioni rispetto ai 611 dello stesso periodo 2014 e un margine operativo lordo prima di oneri e proventi non ricorrenti tornato positivo a 5 milioni. Il calo dei ricavi, spiega Rcs, “è da attribuirsi principalmente all’andamento dei ricavi pubblicitari, penalizzati dall’andamento di mercato e dal confronto con il 2014 che beneficiava dell’effetto generato dai mondiali di Calcio e dalle edizioni speciali di Corriere della Sera e La Gazzetta dello Sport, mentre i ricavi editoriali si mantengono complessivamente stabili, grazie al buon andamento dei collaterali e agli aumenti di prezzo che hanno compensato i trend diffusionali di mercato”.

Al netto dei fenomeni come i mondiali, il margine prima dei fatti non ricorrenti registrerebbe un miglioramento di oltre 20 milioni rispetto al 2014. L’indebitamento “pur risentendo dell’assorbimento di cassa per la stagionalità, evidenzia un significativo miglioramento della gestione tipica per circa 30 milioni”, afferma il gruppo editoriale.

Ma quello che il mercato più attendeva – a parte la prevista vendita della quota in Radio Monte Carlo, Virgin Radio e Radio 105 – era il piano strategico presentato dall’amministratore delegato Pietro Scott Jovane, che è stato approvato all’unanimità con una presentazione prevista per settembre.

“Oltre alla conferma della già forte presenza nel settore News, articolato in News Italia” incentrato su Corriere della Sera e Sistemi Verticali e “News Spagna attraverso El Mundo e Expansión, il gruppo – spiega una nota – rafforzerà la presenza nel settore Sport attraverso la creazione di una specifica unità di business, che riunirà tutte le attività dei sistemi La Gazzetta dello Sport e Marca nonché l’organizzazione di eventi sportivi di Rcs Sport e Last Lap”.

Il piano della nuova unità di business prevede una “estensione internazionale delle attività. In questo quadro, il gruppo punta al raggiungimento di una profittabilità in linea con quella dei migliori operatori internazionali del settore, nonché alla piena sostenibilità della propria struttura finanziaria”, aggiunge la nota, secondo la quale il Cda “nell’ambito delle più ampie valutazioni sulle strategie del gruppo ha preso atto della comunicazione pervenuta da Arnoldo Mondadori Editore a integrazione dell’offerta inviata in data 29 giugno” per l’acquisto di Rcs Libri e “pur riservandosi ogni decisione sulla cessione della partecipazione, ha deliberato all’unanimità di dare mandato all’amministratore delegato per proseguire nella trattativa e nella definizione degli aspetti contrattuali”. (di Alfonso Neri, Ansa).