Real Estate: maxi-fusione da 7 mld tra Del Vecchio, Benetton-Nattino e Cariplo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Maggio 2014 10:52 | Ultimo aggiornamento: 12 Maggio 2014 10:52
Real Estate: maxi-fusione da 7 mld tra Del Vecchio, Benetton-Nattino e Cariplo

Real Estate: maxi-fusione da 7 mld tra Del Vecchio, Benetton-Nattino e Cariplo

ROMA – Real Estate: maxi-fusione da 7 mld tra Del Vecchio, Benetton-Nattino e Cariplo. Sarà la seconda società di gestione risparmio italiana con oltre 7 miliardi da amministrare: mancano solo i dettagli operativi per la maxi-fusione real estate tra Leonardo Del Vecchio (patron di Luxottica e socio di maggioranza di Beni Immobili Gestioni), Gilberto Benetton, Gianpiero Nattino (Investire Immobiliare) e Giuseppe Guzzetti (Polaris della fondazione Cariplo).

Solo Idea Fimit (9 miliardi da gestire) è la sgr più grande. La novità più importante della fusione deriva dai propositi sinergici per l’“housing sociale”, ovvero l’offerta di alloggi e servizi abitativi destinata ai cittadini con reddito basso. Le società in questione, prima di procedere al merger complessivo della dotazione di fondi immobiliari erano già legate da partecipazioni incrociate sia in termini azionari che di operatività (Finnat di Nattino controlla il 15% del capitale Beni Stabili, Benetton è socio al 20% di Investire Immobiliare di Nattino).