Reddito di cittadinanza abbatte tutte le altre agevolazioni (es. Naspi) con verifica Isee

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 febbraio 2019 9:13 | Ultimo aggiornamento: 6 febbraio 2019 11:28
Reddito di cittadinanza abbatte tutte le altre agevolazioni (es. Naspi) con verifica Isee

Reddito di cittadinanza abbatte tutte le altre agevolazioni (es. Naspi) con verifica Isee

ROMA – In attesa dei chiarimenti ufficiai dell’Inps, una domanda pressa più di altre gli aspiranti beneficiari del reddito di cittadinanza, e con loro i consulenti Caf: l’accesso al nuovo beneficio fa automaticamente decadere tutti gli altri bonus, le agevolazioni, gli assegni sociali ai quali si aveva già diritto?

La risposta è complicata ma un principio generale esiste: le agevolazioni sottoposte alla “prova dei mezzi”, cioè alla verifica Isee dei requisiti reddituali, decadono almeno per l’importo equivalente del nuovo sussidio, le altre sopravvivono.

L’esempio più calzante – lo affaccia Il Sole 24 Ore – è quello di un lavoratore disoccupato che percepisce 700 euro al mese di indennità di disoccupazione (Naspi): siccome ha quattro figli e avrebbe diritto a 900 euro mensili di reddito di cittadinanza, questo gli verrà infine corrisposto nella misura di 200 euro, come forma di integrazione al Naspi decaduto.

Viceversa, le agevolazioni che non abbisognano di Isee – bonus nido e maternità, gli altri bonus energia o gas o comunque le tariffe agevolate nelle bollette, ma anche le indennità di accompagnamento ecc… – si cumulano con il reddito. Il “premio alla nascita”, un assegno una tantum da 800 euro e del bonus bebè da 96 euro al mese (se è un secondo figlio), pur essendo sottoposto alla “prova dei mezzi” verificata da Isee, resa cumulabile con il reddito.