Reddito di cittadinanza: uno su cinque sotto i 200 euro, quasi la metà tra 400 e 800

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Settembre 2019 14:45 | Ultimo aggiornamento: 16 Settembre 2019 14:45
Reddito di cittadinanza: il 21% riceve meno di 200 euro

La sede di un Caf dove chiedere il reddito di cittadinanza

ROMA – Sono 960.007 le domande di reddito di cittadinanza accolte fino al 4 settembre 2019 a fronte di 1.460.463 richieste arrivate all’Inps. Lo si legge sugli Osservatori Inps appena aggiornati dai quali si evince che 90.812 domande sono ancora in lavorazione mentre 409.644 sono state respinte.

Tra i percettori del Reddito di cittadinanza ce ne sono 208.974 (il 21% del totale) che ricevono importi inferiori o pari a 200 euro al mese mentre ce ne sono 38.372 (il 4%) che ricevono oltre 1000 euro al mese. Il 46,8% riceve tra i 400 e gli 800 euro. Ci sono 169.950 persone con importi tra i 200 e i 400 euro mentre 281.372 hanno importi tra i 400 e i 600 euro (il 29,3%). Ricevono tra i 600 e gli 800 euro oltre 168.000 beneficiari di Reddito.

Sono oltre 2,3 milioni le persone coinvolte nei nuclei di percettori del reddito di cittadinanza. E’quanto emerge dalle tabelle Inps sul Reddito di cittadinanza aggiornate al 4 settembre secondo le quali per i 960.007 beneficiari (in famiglie nel complesso con 2.348.423 persone) l’importo medio mensile erogato è stato di 481 euro. Nel complesso i cittadini italiani beneficiari sono stati 861.789, pari all’89,7% del totale. (fonte Ansa)