Reddito di cittadinanza, saranno assunti 65 nuovi carabinieri per i controlli

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 marzo 2019 19:16 | Ultimo aggiornamento: 15 marzo 2019 19:16
Reddito di cittadinanza, saranno assunti 65 nuovi carabinieri per i controlli (foto Ansa)

Reddito di cittadinanza, saranno assunti 65 nuovi carabinieri per i controlli (foto Ansa)

ROMA – Arrivano 65 Carabinieri al comando per la tutela del lavoro per “rafforzare l’attività di contrasto al lavoro irregolare, nei confronti dei percettori del reddito di cittadinanza”. Lo prevede un emendamento delle relatrici al decretone. L’Arma potrà coprire poi la carenza di organico con un concorso per assumere, dal primo ottobre, 32 ispettori e 33 appuntati. A parziale copertura della norma, si prevede una riduzione di 79 unità sulle oltre 900 assunzioni all’Ispettorato del lavoro previste dalla legge di bilancio.

Inoltre, spiega il sottosegretario all’Economia Laura Castelli, “incrementeremo di 100 unità il ruolo degli Ispettori della Guardia di Finanza, al fine di potenziare le attività di monitoraggio e controllo legate all’attuazione del Reddito di Cittadinanza. Come noto, il Governo intende garantire il rispetto di tutte le disposizioni contenute ed il contrasto ad ogni forma di abuso. Dimostreremo, anche attraverso questa nuova previsione normativa, che il Reddito di Cittadinanza ha l’obiettivo di reinserire le persone nel mondo del lavoro, e non lasciarle sul divano, come invece qualcuno ama raccontare”.

Fonte: Ansa.