Articolo 18 “va bene così”. Statuto Lavoratori “non si tocca”. Parola di Fornero

Pubblicato il 15 settembre 2012 17:51 | Ultimo aggiornamento: 15 settembre 2012 17:51
elsa fornero

Elsa Fornero (foto Lapresse)

ROMA – L’articolo 18 non verrà cambiato ancora, e lo Statuto dei Lavoratori non si tocca. Elsa Fornero, intervenuta al Festival della dottrina fiscale di Verona, ha chiuso ad ulteriori modifiche a due dei capisaldi per i lavoratori italiani. Modifiche che hanno provocato la proposta di un referendum per abolire proprio le novità.

Ecco cosa ha detto il ministro del Lavoro: ”L’art.18 è stato modificato e non servirà farlo ancora, e lo Statuto dei Lavoratori non verrà più toccato”.

La modifica dell’art.18 – ha proseguito Fornero – ”è fatta per rendere il lavoro più facile non più difficile. Non è contro i lavoratori e certo non è per facilitare i licenziamenti. Si tratta di una modifica che vuole rendere il lavoro più inclusivo non irrigidendo i posti di lavoro che oggi esistono”.

Per il ministro la riforma del lavoro ”è ambiziosa e i suoi vari aspetti si tengono insieme. Se sara’ necessario modificarla in punti marginali non sarà un dramma”.

”’Ho sempre sostenuto che la riforma è pragmatica – ha aggiunto Fornero – se dicono che alcuni punti non vanno bene ciò mi rende quasi felice perché la riforma è molto complessa”.