Riccardo Monti presidente della nuova Ice? E’ lui il nome fatto da Passera

Pubblicato il 11 Marzo 2012 11:38 | Ultimo aggiornamento: 11 Marzo 2012 11:51

ROMA – Presto il ministro dello Sviluppo economico Corrado Passera proporrà il manager esperto di export Riccardo Monti alla guida dell' Agenzia per l'internazionalizzazione, la nuova Ice. E' quanto spiega lo stesso ministro in un'intervista oggi sul Sole 24 Ore.

Monti è "già oggi il mio consigliere per l'internazionalizzazione e, a breve, lo proporrò alla guida dell'Ice" annuncia Passera. "Ha una grande esperienza nel settore privato in questo campo – prosegue – e ha già lavorato nei Paesi in forte sviluppo che interessano al nostro Paese. Le strutture Ice saranno integrate nelle ambasciate e con le camere di commercio dei vari Paesi: le piccole e medie imprese potranno essere assistite in modo diretto. Con Cassa depositi e Sace, poi, rafforzeremo la parte del sostegno finanziario alle iniziative di internazionalizzazione. Si potrebbe pensare a una vera e propria Eximbank, come avviene in altri paesi" conclude Passera.

Riccardo Monti, spiega una nota, manager esperto di export, è Executive Director e Amministratore del gruppo Value Partners, carica che lascerà per assumere l'incarico di Presidente della nuova Agenzia per l'Internazionalizzazione, su designazione del ministro Corrado Passera. Laureato in Economia e Commercio all'università di Napoli e con un master in management of Technology presso il Brooklyn Polytechnic di New York, Monti vanta un'esperienza manageriale di lungo corso e ai massimi livelli sul fronte dell'internazionalizzazione. Negli ultimi 15 anni ha lavorato con governi e multinazionali di oltre 30 paesi, occupandosi in particolare di grandi mercati emergenti. Dal 2007 è nel Board della Robert Kennedy Foundation, con cui ha lavorato su progetti in Est Europa e Medio Oriente. Ha ricoperto incarichi di rilievo in Booz Allen & Hamilton, Federmeccanica, GEC Alsthom).