Roma, lavori Giubileo: solo 4 gare aggiudicate su 29

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Ottobre 2015 10:47 | Ultimo aggiornamento: 9 Ottobre 2015 10:47
Roma, lavori Giubileo: solo 4 gare aggiudicate su 29

Roma, lavori Giubileo: solo 4 gare aggiudicate su 29

ROMA – Ignazio Marino si è dimesso, la crisi politica capitolina giunge in un momento cruciale per la messa in opera dei lavori per il Giubileo imminente: il monitoraggio dei cantieri descrive un cronoprogramma affannoso. 30 milioni di euro sono stati destinati all’assessorato dei Lavori Pubblici per la cantierizzazione di 29 opere: 8 gare (per 7,5 milioni) sono state bandite, solo la metà sono state aggiudicate.

Numeri che nei prossimi giorni cresceranno, come ha detto ieri mattina l’assessore alla Legalità, Alfonso Sabella intervenuto all’incontro della Coldiretti, in cui ha annunciato ieri lo sblocco, da parte dell’Autorità anticorruzione, del “pacchetto” dei Lungotevere: si tratta di 12 gare per 11,5 milioni. «Da lunedì si aprirà un cantiere dopo l’altro», ha detto.

La quota di interventi di opere pubbliche rappresenta la quota più consistente del piano da 49,3 milioni per 42 interventi approvato ad agosto e ratificato dall’Assemblea comunale il mese dopo.

In questo bilancio non rientrano i tre cantieri già aperti per la riqualificazione delle strade intorno alla stazione Termini (4,5 milioni a base d’asta), partiti prima perché i fondi erano stati individuati già a luglio scorso.

Non c’è invece un monitoraggio sugli altri due “pacchetti” legati all’evento straordinario, cioè i nove interventi per la mobilità (12,23 milioni) e i cinque interventi per i servizi ambientali (per 6,8 milioni). In questi casi, infatti, non si passa per le gare ma per una gestione in house affidata, rispettivamente, ad Atac e Ama. (Massimo Frontera, Il Sole 24 Ore).