Ryanair: punito chi sciopera. Azione legale contro compagnia. Troppo è troppo

di Riccardo Galli
Pubblicato il 14 dicembre 2017 10:28 | Ultimo aggiornamento: 14 dicembre 2017 10:40
ryanair-ansa

Ryanair e la minaccia di punizione a chi sciopera (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Ryanair l’ha messo nero su bianco. Una lettera del capo del personale in cui si dice papale papale che chi della compagnia partecipa allo sciopero (al prossimo sciopero ma se ne deve dedurre ad ogni sciopero) sarà punito. Punito da Ryanair con il blocco dei trasferimenti già concessi e con il blocco della carriera e degli stipendi. Scioperi? Dimenticati allora diritti e aspirazioni, la tua azienda ti renderà la vita lavorativa difficile. Scioperi? Te ne pentirai. Parola di Ryanair.

I sindacati, i partiti, il governo italiani hanno parlato di arroganza inaccettabile e di comportamento da parte di Ryanair fuori dalla Costituzione italiana appunto. Che ovviamente riconosce e tutela il diritto di sciopero. Soprattutto se attuato e proclamato secondo regole e procedure. Stavolta insomma non è sciopero selvaggio dei piloti, stavolta non è categoria privilegiata che prende in ostaggio cittadini-utenti per di fatto estorcere alla cassa pubblica soldi. Stavolta soni i dipendenti di un’azienda che paga poco e male che regolarmente scioperano. Quindi arroganza inaccettabile.

Ma forse non solo quello, forse stavolta a Ryanair hanno avuto un leggero delirio di onnipotenza, di certo una forte ebbrezza di onnipotenza. E come spesso accade in questo casi forse stavolta quello che si crede onnipotente finisce per farsi male da solo. Nel suo supremo e altezzoso disprezzo per le leggi italiane (ma non solo italiane) c’è da scommettere che nessuno  Ryanair abbia speso due euro per consultare un paio di avvocati prima di spedire lettere.

Lo avessero fatto, avrebbero scoperto che in Italia si può ma guarda un po’ promuovere azione legale contro chi attua condotta anti sindacale. E avrebbero scoperto a Ryanair che questa azione legale possibile è in Italia anche veloce. Veloce un’azione legale in Italia? Sì, incredibile ma vero. In caso di condotta anti sindacale si può far causa all’azienda e pure vedere la causa procedere in fretta.

Di certo a Ryanair non sapevano, di certo non hanno nemmeno pensato che se qualcuno in Italia li prende sul serio e si muove sul serio la causa legale e civile che possono perdere costa loro più di quanto non risparmiano minacciando dipendenti e costringendoli a non scioperare. Un caso di cattiva amministrazione per l’oculata e occhiuta Ryanair. Sarà dunque il caso di prenderli sul serio e muoversi sul serio in modo che anche a Ryanair prendano atto che non solo quando è troppo è troppo. Ma anche che costa troppo il troppo che stroppia.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other