Saccomanni: “Calo tasse solo con riduzione spesa. A breve nuove liberalizzazioni”

Pubblicato il 8 Giugno 2013 14:47 | Ultimo aggiornamento: 8 Giugno 2013 15:25
 Fabrizio Saccomanni (LaPresse)

Fabrizio Saccomanni (LaPresse)

VENEZIA  – ”Vogliamo ridurre le tasse sulle aziende e sul lavoro cercando di trovare finanziamenti tagliando le spese, riducendo sussidi e togliendo incentivi creati in modo troppo generoso in passato”.

Lo ha detto il ministro dell’Economia, Fabrizio Saccomanni nell’intervento al Consiglio delle Relazioni Italia-Usa.

Il ministro ha aggiunto di voler presentare nuove misure che favoriscano le liberalizzazioni: “‘Dobbiamo lavorare anche sulle liberalizzazioni. Il governo presenterà  a breve misure in questo campo” .

Saccomanni ha fatto cenno a questo proposito alla riduzione del sistema burocratico per le imprese, sostenendo che è necessario intervenire “per consolidare il sistema delle aziende perché  troppe aziende non hanno capitali sufficienti per competere sui mercati internazionali” ed ha parlato anche della Bce che secondo il ministro “è stata in grado di adottare politiche monetarie che ridurranno i rischi di grandi disastri. Quello che è stato fatto dalla Bce è molto importante, se oggi non abbiamo il rischio di arrivare al cosiddetto cigno nero, è perché è intervenuta”.