Sanità: 5 mld di risparmi in 2 anni e mezzo. Ipotesi taglio 18 mila posti letto

Pubblicato il 4 Luglio 2012 15:17 | Ultimo aggiornamento: 4 Luglio 2012 15:23

ROMA – Cinque miliardi di risparmi per la sanità e tagli ai posti letto: si ipotizza tra i 15 e i 18 mila. La sanità, secondo quanto riportato dall’Ansa, contribuirà alla revisione della spesa con risparmi per 5 miliardi in due anni e mezzo, così dilazionati: 1 nel 2012, 2 nel 2013 e 2 nel 2014.

Le misure per raggiungere questo risultato si stanno ancora limando e martedì sera saranno oggetto di un incontro tra il ministro della Salute, Renato Balduzzi, e le Regioni.

Arrivare a una media di 3,7 posti letto per 1.000 abitanti. E’ una delle misure contenuta in diverse bozze di lavoro sulla spending review, che porterebbe a un taglio tra i 15 e i 18mila posti letto. Un’operazione da fare però in modo ‘chirurgico’, intervenendo in primis sulle duplicazioni di unita’ operative ‘ridondanti’ o troppo piccoli. In prima fila potrebbe esserci la chiusura dei punti nascita con meno di 500 parti l’anno, che e’ gia’ stata concordata in Conferenza Stato-Regioni ma ancora non attuata.