Sardine +15%. Sondaggio? No, boom vendite sui mercati del pesce

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Gennaio 2020 12:09 | Ultimo aggiornamento: 21 Gennaio 2020 12:09
Sardine +15%. Sondaggio? No, boom vendite sui mercati del pesce

Sardine, boom vendite dopo lo stop per il ripopolamento (Ansa)

ROMA – Dalle piazze ai mercati, dalla politica alla tavola, questo è il momento delle sardine. Se i più attrezzati fra gli anti-Salvini debbono affrontare ormai i fisiologici problemi legati all’impetuosa crescita, le vere sardine vanno alla grande.

Le vendite sono aumentate del 15%, in particolare questa è la percentuale di crescita della domanda di quelle pescate nel mar Adriatico, dopo la fine della ferma per il ripopolamento (un mese tra dicembre e gennaio).

“Mai come in questo momento è cresciuta la popolarità di questa specie – dichiara all’AdnKronos Paolo Tiozzo, vicepresidente Fedagripesca-Confcooperative -. Sicuramente le persone al mercato e in pescheria fanno più domande e cercano di capire cosa hanno di fronte. Se prima indistintamente chiedevano alici o sardine ora stanno più attenti, cercano di capire quali sono le differenze. Il nostro auspicio è che aumenti l’attenzione verso tutte le nostre produzioni ittiche, anche quello meno conosciute”.

Insomma il trend ittico dell’anno. E non più solo in scatola. Del resto il “pesce azzurro” fresco è diventato un must per chi voglia conciliare gusto e salute. Si pensi alle “sarde in saor” venete, a quelle al forno gratinate con pomodori ed erbe aromatiche, o le famose sarde a beccafico siciliane.  (fonte AdnKronos)