Saudi Aramco e Alpabeth, pronta alleanza per hub tecnlogico in Arabia Saudita

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 febbraio 2018 6:41 | Ultimo aggiornamento: 1 febbraio 2018 20:50
Saudi Aramco Alpabeth

Saudi Aramco e Alpabeth, pronta alleanza per hub tecnlogico in Arabia Saudita

ROMA – La Saudi Aramco, compagnia nazionale petrolifera dell’Arabia Saudita e Alpabeth, cui fa capo Google, due delle più grandi aziende del mondo, sono in trattative per la realizzazione congiunta di un grande polo tecnologico nel regno, secondo quanto detto da alcune persone a conoscenza del potenziale accordo.

Un’alleanza contribuirebbe a sostenere lo sviluppo del settore tecnologico in Arabia Saudita, un obiettivo che il principe ereditario Mohammed bin Salman ha indicato come una parte fondamentale del suo progetto, noto come Vision 2030, per affrancare il regno dalla dipendenza dal petrolio.

L’Aramco, la più grande compagnia energetica del mondo e Alphabet hanno avviato hanno avviato dei colloqui per creare un hub tecnologico in Arabia Saudita, come riporta il Wall Street Journal.

Il regno sta avviando un progetto ambizioso, guidato dal trentaduenne principe ereditario Mohammed bin Salman, per diversificare l’economia dipendente dal petrolio della nazione. La base dello sforzo è un progetto per creare un enorme fondo sovrano, sottoscritto con la vendita di azioni dello Stato di Aramco.

L’offerta pubblica iniziale, che potrebbe verificarsi quest’anno, dovrebbe rappresentare la vendita di azioni più grande al mondo.

Alphabet e Aramco hanno parlato di formare una joint venture che costruirà data center nel regno, secondo quanto riferito dalle fonti a conoscenza della situazione, scrive il Wall Street Journal.