Caso Euribor: nel mirino 4 banche. C’è anche Deutsche Bank

Pubblicato il 18 luglio 2012 23:36 | Ultimo aggiornamento: 19 luglio 2012 1:16

NEW YORK – Lo scandalo dei tassi coinvolge anche le quattro maggiori banche europee: nel mirino delle autorità sarebbero finite Credit Agricole, Hsbc, Deutsche Bank e Societé Generale. Lo riporta il Financial Times, citando alcune fonti, secondo le quali le banche in questione avrebbero cercato di manipolare il tasso di riferimento Euribor.

Alcuni trader delle banche avrebbero avuto contatti con l’ex trader di euroswap di Barclays, Philippe Moryoussef. Barclays ha patteggiato con le autorita’ amerIcane e inglesi il pagamento di una multa da 290 milioni di sterline per risolvere una disputa, con la quale e’ accusata di manipolazione del Libor, l’indice di riferimento per miliardi di contratti.

Moryossef avrebbe contatto diversi trader di sua conoscenza e le autorita’ starebbero esaminando comunicazioni sospette con Michael Zrihen di Credit Agricole, Didier Sander di Hsbc e Christina Bittar di Deutsche Bank. Tutti e tre i trader non lavorano piu’ presso gli istituti. Per Societé Generale l’identità dei trader non e’ ancora chiara e le indagini sarebbero nelle fasi preliminari.