Scioperi, Autorità: “Stop ad agitazioni Cgil in trasporti”

Pubblicato il 4 Aprile 2012 15:12 | Ultimo aggiornamento: 4 Aprile 2012 15:17

ROMA – L'Autorita' di garanzia sugli scioperi nei servizi pubblici ha invitato le strutture provinciali della Cgil a escludere dalla tornata di scioperi generali proclamati tra il 17 e il 27 aprile l'intero settore del trasporto aereo, ferroviario, marittimo, pubblico locale e merci, ''perche' troppo ravvinicinati'' ad altre agitazioni.

Si tratta, si legge in una nota, degli scioperi proclamati dal Sindacato ORSATrasporti nei giorni 19 aprile (trasporto marittimo), 20 aprile (trasporto pubblico locale e merci), 22 aprile (trasporto ferroviario) e da Filt, Fit,Uilt e Ugl Trasporti, per il giorno 23 aprile (dalle 12.00 alle 16.00). Sono stati, invece, ritenuti regolari gli scioperi generali territoriali della Cgil, la cui data di effettuazione si concentri negli stessi giorni in cui si svolgeranno gli scioperi nazionali del settore dei trasporti.

''Qualora dovessero pervenire all'Autorita' – aggiunge la nota – nuove proclamazioni di scioperi generali territoriali, esse saranno valutate alla luce dei vincoli che la legge e la disciplina di settore stabiliscono ai fini del sindacato sulla legittimita' delle proclamazioni stesse''. L'Autorita' ricorda anche che, ai sensi di legge, il periodo intercorrente tra il 2 ed il 15 aprile (festivita' pasquali) e' considerato di franchigia.