Benzina. Inizia la corsa al ribasso dei prezzi “feriali”: Ip taglia di 1cent/l €

Pubblicato il 27 luglio 2012 13:33 | Ultimo aggiornamento: 27 luglio 2012 13:34
Benzina

(LaPresse)

ROMA – Gli sconti sulla benzina non si fermano al week end. La Ip taglia di 1 centesimo di euro al litro i prezzi di benzina e diesel anche durante la settimana, proprio alla vigilia del week end delle partenze estive. Anche tra i distributori dei no logo e delle altre compagnie il prezzo, riporta Quotidiano Energia, è in discesa. Un sospiro di sollievo per gli automobilisti che si preparano allo sciopero dei benzinai del 4 e 5 agosto. I cali dei prezzi sarebbero legati alle quotazioni internazionali del petrolio in discesa.

Il calo del prezzo “feriale” è sicuramente una buona notizia per i consumatori, ma 1 centesimo al litro è nulla in confronto ai 20 centesimi di sconto che si raggiungono nel week end. E così gli automobilisti attendono comunque con ansia il nuovo week end di sconti, che per prima lanciò l’iniziativa “Riparti con Eni”.

Intanto Quotidiano Energia riporta i prezzi medi dei serviti di venerdì 27 luglio: 1,848 euro/litro per la benzina, 1,748 per il diesel e 0,744 per il Gpl. Le punte massime della verde sono ferme a 1,930, e del diesel, a 1,788, in forte discesa invece quella del Gpl a 0,777

Sempre in modalità servito i prezzi vanno dall’1,842 euro/litro di Shell all’1,848 di Q8 (no-logo giù a 1,728). Per il diesel si passa dall’1,739 euro/litro di Shell all’1,748 di Q8, Tamoil e TotalErg (no-logo in calo a 1,611). Il Gpl è tra 0,717 euro/litro di Eni e 0,744 di Tamoil (no-logo a 0,719).