Economia

Scontrini detraibili nella delega fiscale: scarichi la fattura idraulico, tra un anno…

Scontrini più detraibili nella delega fiscale: scarichi la fattura dell'idraulico

Scontrini più detraibili nella delega fiscale: scarichi la fattura dell’idraulico

ROMA – Scontrini più detraibili nella delega fiscale: scarichi la fattura dell’idraulico tra almeno un anno se il governo trasformerà in fatti concreti la delega fiscale appena approvata dalle camere.

La delega fiscale allargherà il campo della detraibilità di scontrini e fatture, secondo il principio del contrasto di interessi fiscali tra contribuenti. Significa che potremo portare in sede di detrazione Irpef anche la classica fattura dell’idraulico, interrompendo (si spera) il circolo vizioso attuale per cui l’idraulico, o il tecnico della lavatrice, o il tappezziere ecc… non ti fa la fattura e lavora in nero perché a te conviene pagare meno.

Ma se tu quella fattura, o quello scontrino, la puoi scaricare sull’Irpef significa che ottieni uno sconto fiscale, cioè alla fine paghi meno, di fatto compensando il risparmio ottenuto con il pagamento in nero. E’ questo il contrasto di interessi che dovrebbe costringere chi fa il lavoro ad emettere la fattura e contenere l’evasione fiscale.

Usiamo il condizionale perché contrasto di interessi e maggiore detraibilità degli scontrini sono contenuti nella delega fiscale appena approvata dal Parlamento, che consegna al Governo lo strumento per renderla operativa entro 12 mesi attraverso i decreti attuativi. Nel frattempo, può succedere di tutto. La norma era stata affossata quando c’era Mario Monti al Governo. Qualche perplessità sulla sua riuscita riguarda il rischio che, senza controlli e più stringenti regole sulla tracciabilità dei pagamenti, si riduca la base imponibile (con relativo impoverimento del gettito fiscale).

To Top