Sergio Marchionne, che ha? Fca e Ferrari lo sostituiscono in fretta e furia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 luglio 2018 18:16 | Ultimo aggiornamento: 22 luglio 2018 11:39
Sergio Marchionne, che malattia ha? Fca e Ferrari lo sostituiscono in fretta e furia

Sergio Marchionne, che ha? Fca e Ferrari lo sostituiscono in fretta e furia (foto d’archivio Ansa)

ROMA – È Louis Carey Camilleri il successore di Sergio Marchionne nella carica di amministratore delegato della Ferrari [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play]. Il presidente sarà John Elkann. Lo scrive Automotive News Europe. Louis Carey Camilleri si è formato in Philip Morris International e attualmente è già nel board di Ferrari. Ma la vera domanda è: che ha Sergio Marchionne? Oltre a Ferrari, infatti, a breve saranno annunciati i nuovi capi di Fca e Cnh Industrial. I cda sono stati convocati con urgenza, visto che Marchionne è ancora out dopo un intervento chirurgico.

Indiscrezioni in tal senso sono state riportate nella notte anche dal sito specializzato Automotive News. Fonti del gruppo interpellate in merito rispondono: “Nessun commento”. Le indiscrezioni sullo stato di salute di Marchionne – che secondo le notizie ufficiali è stato operato alla spalla destra – negli ultimi giorni si sono moltiplicate.

Sergio Marchionne, arrivato a Torino nel 2004, avrebbe dovuto lasciare il gruppo il prossimo anno, nell’assemblea di Amsterdam che approverà i conti 2018, ma avrebbe dovuto mantenere la guida della Ferrari. Per la sua successione Fca ha sempre parlato di una scelta interna. Quattro i nomi in ballo: Alfredo Altavilla, responsabile Emea del gruppo, Richard Palmer, direttore finanziario, Mike Manley, responsabile del marchio Jeep e Pietro Gorlier, ad di Magneti Marelli. Negli ultimi giorni è stato ipotizzato l’arrivo di Vittorio Colao, per dieci anni alla guida di Vodafone.

Marchionne, classe 1952, ha presentato il primo giugno il nuovo piano Fca per il periodo 2018-2022. Il 26 giugno ha partecipato alla cerimonia di consegna di una Jeep Wrangler ai Carabinieri a Roma.