SisalPay protagonista nell’evoluzione cashless dell’Italia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 aprile 2018 16:23 | Ultimo aggiornamento: 9 aprile 2018 16:23
SisalPay protagonista nell'evoluzione cashless dell'Italia

SisalPay protagonista nell’evoluzione cashless dell’Italia

ROMA – SisalPay, l’innovativa piattaforma dei servizi di pagamento del Gruppo Sisal, è tra le aziende protagoniste nel processo di transizione cashless dell’Italia e membro di The European House di Ambrosetti che oggi, a Cernobbio, ha presentato i risultati dell’Osservatorio 2018 della Community Cashless Society.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

Il rapporto restituisce in primo luogo la fotografia di un’Italia dal forte potenziale inespresso, dove se è vero che il Paese è ancora fortemente dipendente dal contante (l’86% dei pagamenti avviene in cash) e resta una delle economie con la più alta incidenza del cash sul valore del PIL (23° su 28° nel ranking europeo), si nota che – grazie soprattutto alle nuove tecnologie – qualcosa sta cambiandotrend in crescita per l’uso delle carte di pagamento (+5,4% tra il 2008 e il 2016),  esplosione dei pagamenti tramite mobile (+48,6% tra il 2012 e 2016), e grande penetrazione per gli strumenti tecnologici (in Italia quasi la totalità dei cittadini, l’88% possiede uno smartphone o un tablet). Allo stesso tempo lo studio mostra la consapevolezza da parte degli attori coinvolti che l’incremento dei pagamenti elettronici – grazie alla tracciabilità, all’efficienza, alla sicurezza – sia portatore di alcuni fondamentali benefici, quali la riduzione del costo del contante (che oggi vale circa 10 miliardi di euro l’anno), l’emersione dell’economia sommersa e il recupero dell’IVA, l’incremento dei consumi e più in generale lo stimolo all’innovazione.

“Grazie a strumenti cashless, la nostra rete di oltre 40 mila punti vendita in tutta Italia – tra bar, edicole e tabacchi – ha già contribuito ad un cambiamento delle abitudini di consumo delle persone dal contante a strumenti tracciabili, raggiungendo un volume di transazioni tramite moneta elettronica pari ad oltre il 20% del totale, in continua crescita a doppia cifra anno su anno: una partecipazione significativa allo sviluppo del Paese e alla realizzazione dell’Agenda Digitale”, afferma Francesco Maldari, Responsabile Payments and Services del Gruppo Sisal. “L’Italia, nonostante il gap evidenziato dal report presentato quest’oggi – continua Maldari -, è tra i primi Paesi in Europa per capillarità delle infrastrutture, penetrazione dei digital device e per numero di Pos per milione di abitanti. Gli strumenti ci sono, dobbiamo ora necessariamente unire gli sforzi (Governo, PA, Privati) per fare cultura e far percepire i reali benefici di una cashless society. La community creata da Ambrosetti, di cui siamo membri, crediamo ne sia senz’altro un esempio virtuoso che auspichiamo possa concretamente contribuire al cambiamento”.

Oltre 8.7 miliardi di fatturato13,5 milioni di clienti, più di 40.000 punti vendita, circa 200 milioni di transazioni gestite all’anno: i numeri complessivi di SisalPay sono quelli di un modello unico e distintivo nel panorama italiano che, attraverso la propria rete fisica, la presenza online – www.sisalpay.it – e da smartphoneconsente a tutti i cittadini di pagare oltre 500 servizi tra bollette, trasporti, multe e tributi, abbonamenti TV, ticket sanitari, polizze, donazioni, da casa o sotto casa, grazie a importanti partnership con la Pubblica Amministrazione e oltre 100 società private.

“Con l’obiettivo di continuare ad accompagnare gli italiani verso nuove esperienze di consumo innovative – commenta Francesco Maldari -,investiamo costantemente in persone, competenze e tecnologia. Solo nel 2017 abbiamo stanziato oltre 20 milioni di euro per innovare la rete dei punti vendita SisalPay, mentre recentemente abbiamo assunto giovani talenti e creato un team dedicato in azienda allo sviluppo di nuovi strumenti di pagamento ”.

Primo frutto del lavoro del team è stato il lancio della nuova app SisalPay, un ecosistema di servizi digitali che integra l’esperienza tradizionale retail con nuove funzioni, come ad esempio l’archiviazione digitale di tutte le ricevute cartacee. Con oltre 35.000 nuovi utenti registrati in circa due mesi, l’app è già un successo

SisalPay – conclude Maldari, Responsabile Payments and Services del Gruppo Sisal -, con il proprio canale di punti di vendita connessi online, tramite le più moderne tecnologie, con i propri sistemi e le sue digital property, si pone come enabler e punto di contatto privilegiato fra imprese, PA e cittadini”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other