Sogefi, Carlo De Benedetti lascia

Pubblicato il 20 Aprile 2010 19:38 | Ultimo aggiornamento: 20 Aprile 2010 20:15

Carlo De Benedetti

E’ stato salutato con un applauso dei soci l’addio di Carlo De Benedetti a Sogefi, di cui era consigliere d’amministrazione, e di cui resta presidente onorario. Nel corso dell’assemblea riunita in seduta ordinaria e straordinaria, il figlio Rodolfo, presidente, ha invitato i soci a unirsi al “ringraziamento anche a nome del consiglio di amministrazione a tutti gli amministratori uscenti”, sottolineando poi che “l’ingegner Carlo De Benedetti ha deciso di lasciare la carica per favorire l’ingresso di consiglieri indipendenti”.

“Senza di lui – ha proseguito – la società non ci sarebbe perché ne è stato il fondatore e il propulsore”.

L’applauso dell’assemblea è stato esteso, su richiesta di un socio, anche al consigliere ultranovantenne Renato Ricci, pure lui in uscita. Dal consiglio, ridotto a 9 consiglieri di cui 5 indipendenti, anticipando così le nuove norme della Consob in tema di parti correlate, sono usciti anche Pierluigi Ferrero, Antonio Tesone, Oliviero Maria Brega e Franco Roberto Girard.

Confermati il presidente Rodolfo De Benedetti e l’amministratore delegato Emanuele Bosio, affiancati dai nuovi consiglieri Roberta Di Vieto, unica donna presente nel board, Dario Frigerio e Lorenzo Caprio, oltre a Giovanni Germano, Alberto Piaser, Roberto Robotti e Paolo Riccardo Rocca.