Soldi in Svizzera: si rischiano sanzioni anche fino al 450% del capitale

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Febbraio 2015 10:32 | Ultimo aggiornamento: 25 Febbraio 2015 10:32
Soldi in Svizzera: si rischiano sanzioni anche fino al 450% del capitale

Soldi in Svizzera: si rischiano sanzioni anche fino al 450% del capitale

ROMA – Soldi in Svizzera: si rischiano sanzioni anche fino al 450% del capitale. Con l’accordo italo-svizzero che mette fine al segreto bancario, dal 2018 comincerà la caccia al tesoro da 200 miliardi occultati al fisco italiano. Ai correntisti infedeli (la caccia comincia nel 2018 ma si potrà spulciare sui conti a partire dal 23 febbraio di quest’anno) non resta che aderire alla voluntary disclosure, l’emersione volontaria cui si può accedere dal primo gennaio scorso. Si risparmiano un sacco di soldi. Lo spiega bene Sandra Riccio su La Stampa.

«Sennò, se pizzicati, si rischia un conto ben più salato che può anche raggiungere il 145% del capitale, fino a picchi del 450%», spiega Michele Muscolo, consigliere delegato di Generfid (Gruppo Generali). Con la Voluntary ci si ferma al 5,6% per i casi più semplici come quello dell’eredità da anni in Svizzera, fino all’80-90% di chi ha operato molto sul conto oltreconfine. (Sandra Riccio, La Stampa)