S&P: Usa a rischio altro downgrade se non tagliano il debito

Pubblicato il 26 ottobre 2011 22:03 | Ultimo aggiornamento: 27 ottobre 2011 1:34

NEW YORK – Un fallimento della supercommissione anti-deficit nel raggiungere un accordo sui tagli da effettuare potrebbe tradursi in ulteriori downgrade per gli Stati Uniti. Lo afferma, in un'intervista all'agenzia Bloomberg, il presidente del comitato di valutazione di Standard & Poor's, John Chambers. L'agenzia di rating ha ridotto la prorpia valutazione sugli Usa ad 'AA-' in agosto, in seguito alle difficolta' nel chiudere l'accordo sull'aumento del tetto del debito.