Spot con Totti ingannevoli, a Vodafone multa da 200 mila euro

Pubblicato il 17 Maggio 2011 20:06 | Ultimo aggiornamento: 17 Maggio 2011 20:06

ROMA – Ingannevoli. Così ingannevoli da costare a Vodafone una bella multa da 200 mila euro. Nel mirino dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato è finita l’offerta “Vodafone 1 centesimo” quella che vedeva come testimonial televisivo il capitano della Roma Francesco Totti.

Le pubblicità erano indubbiamente divertenti ma il messaggio trasmesso non corretto: “Tutto a un centesimo” ripeteva Totti in ogni dove. Il capitano della Roma non c’entra ma non è esattamente così: c’erano dei costi aggiuntivi e un limite di traffico settimanale. Insomma, una verità parziale, che all’Autority non è piaciuta.

“Vodafone pagherà ben più di un broccolo” commenta Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori  (UNC) citando proprio uno degli spot. “Apprezziamo l’intervento dell’Antitrust – aggiunge Dona – e ci auguriamo che Vodafone non perseveri nell’utilizzo di claim forti ed accattivanti che, anche attraverso testimonial molto amati dal pubblico, rischiano di ingannare i consumatori”.