Spread vicino a 490, poi chiude a quota 481. Bonos-Bund a 546

Pubblicato il 17 luglio 2012 18:21 | Ultimo aggiornamento: 17 luglio 2012 18:25

ROMA – Lo Spread chiude a quota 481 punti dopo aver sfiorato quota 490 nella giornata di martedì. Lunedì aveva chiuso a 488. Leggero calo, dunque, per il differenziale tra il Btp decennale e il suo omologo tedesco Bund.

Il differenziale tra i due titoli di Stato si colloca, sempre in apertura, al 6,064%. Poi è passato al 6,12%.

La Borsa di Milano rimane sui valori stabili: all’apertura del 17 luglio l’indice Ftse Mib ha segnato un leggerissimo progresso dello 0,28% a 13.703 punti.

Lo spread tra i titoli spagnoli e quelli tedeschi è invece a 547,2 punti, prima di scendere a 456. Anche in questo caso c’è un leggerissimo calo, perché il 16 luglio aveva chiuso a quota 550.

Poi il Tesoro spagnolo ha venduto 3,56 miliardi di titoli a 12 e 18 mesi, contro i 3,5 prefissati, e sulla scadenza a 12 mesi il rendimento medio è sceso al 3,918% dal 5,074% dell’asta di giugno, mentre su quella a 18 mesi il tasso è calato al 4,242% dal 5,107% del mese scorso.

Euro in rimonta sul dollaro dopo il buon esito dell’asta spagnola. La moneta europea ritorna sopra quota 1,23 dollari.