Spread: Spagna sorpassa Italia. Prima volta da marzo 2012

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 settembre 2013 11:26 | Ultimo aggiornamento: 10 settembre 2013 11:26
Spread: Spagna sorpassa Italia. Prima volta da marzo 2012

Il Palazzo della Borsa di Piazza Affari, a Milano (Foto Lapresse)

ROMA – Spread, Italia battuta dalla Spagna: per la prima volta dal marzo 2012 il differenziale di rendimento tra il Buono del tesoro decennale italiano e l’omologo Bund tedesco è più alto di quello tra il Bonos spagnolo e il Bund. Martedì 10 settembre, mentre la Giunta per le elezioni al Senato deve decidere per la decadenza di Silvio Berlusconi e il Pdl minaccia di far cadere il governo, lo spread italiano ha segnato i 249,7 punti base, mentre quello spagnolo si è fermato a 249,2 punti base.

Già lunedì 9 settembre Piazza Affari aveva fatto sentire il peso dell’incertezza politica scattata dopo la condanna definitiva di Berlusconi. Lo spread Btp-Bund italiano aveva raggiunto quello Bonos-Bund.

Ad avvertire sui rischi dell’instabilità politica martedì 10 settembre è stato anche il governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco: “Le prospettive dell’economia italiana migliorano. Ma i rischi al ribasso sono aumentati dalle preoccupazioni degli investitori per la possibile instabilità politica”.