L. Stabilità, sconti bebè per operai di 1.000€ e fino a 1.400 per bimbi disabili

Pubblicato il 16 Novembre 2012 15:41 | Ultimo aggiornamento: 16 Novembre 2012 16:06

Legge di Stabilità, sconti bebè per i figli di operai di quasi 1000 euro. Fino a 1400 per i bimbi disabili

ROMA – Legge di Stabilità, sconti  bebè per gli operai fino a 1.000 euro e fino a 1.400 per i bimbi disabili. A tanto ammonteranno dall’anno prossimo gli sgravi fiscali massimi per i bambini sotto i tre anni. La legge di stabilità, così come approderà in Aula, prevede infatti per i redditi fino a 20.000 euro, più o meno quanto guadagna un operaio o una cassiera, detrazioni per 963 euro. Per i nuovi nati le detrazioni, calcolate dalla Consulta dei Caf, si protrarranno per i primi tre anni di vita del bambino.

Arrivano fino a quasi 1.400 euro, invece, gli sconti per i bimbi disabili. Per i redditi fino a 20.000 euro, calcola la consulta dei Caf, le detrazioni per i bambini sotto i tre anni ammontano a 1.397 euro, quasi 500 euro in più rispetto all’attuale normativa, e a 1.239 euro per i figli più grandi, 434 euro in più rispetto alle detrazioni oggi in vigore. Lo sconto diminuisce con l’aumento del reddito.

Dovrebbero essere le famiglie più numerose quelle che godranno di maggiori vantaggi. Facendo degli esempi, per i redditi fino a 15.000 euro, una famiglia con due figli avrà una detrazione fino a 1.693 euro, 311 in più rispetto alla attuale normativa; mentre con 4 figli, sempre con reddito da 15mila euro, lo sconto fiscale reale arriva a 3.500 euro (643 euro).

Per una famiglia con reddito a 30.000 euro, invece, la detrazione aumenta di 123 euro con un figlio e arriva fino a 566 euro con 4 figli. I nuclei familiari con un solo figlio, avranno uno sconto che andrà dagli 825 euro per i redditi annui pari a 15.000 euro, fino ai 155 euro per i redditi familiari pari a 80.000 euro, con un aumento che va dal massimo di 152 euro per la fascia più bassa fino ai 28 euro per quella più alta. I redditi oltre i 95.000 euro non godranno di alcuno sconto.