Statali, 85 mila esuberi al 2016. Oppure: prepensionamenti o esoneri di servizio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Marzo 2014 9:29 | Ultimo aggiornamento: 18 Marzo 2014 9:29
Statali, 85 mila esuberi al 2016. Oppure: prepensionamenti o esoneri di servizio

Statali, 85 mila esuberi al 2016. Oppure: prepensionamenti o esoneri di servizio

ROMA – Statali, 85 mila esuberi al 2016. Oppure: prepensionamenti o esoneri di servizio. La mappa del personale in eccesso secondo il piano di spending review del Commissario Carlo Cottarelli è pronta: la “stima preliminare” prevede “almeno 85 mila unità al 2016”, per un risparmio presunto di 3 miliardi spalmati nel triennio 2014/2016. Tuttavia, la misura, contenuta nella 64° delle 72 slides complessive, ha il contrassegno della “criticità”: cioè ha bisogno di un approfondimento da sottoporre alla decisione politica, “il problema è da studiare ulteriormente”, si legge nel documento del Commissario.

Vanno approntate alternative percorribili: una, ma consente risparmi a breve di minore entità, è il ricorso ai pre-pensionamenti per avviare l’eliminazione delle posizioni. Un’altra soluzione indicata è il recupero dell’istituto degli “esoneri di servizio” (introdotto nel 2008 è stato eliminato nel 2011): i dipendenti in esubero sono lasciati a casa con metà stipendio e la certezza che gli vengano garantiti i contributi fino alla pensione.

Terza ipotesi è il “collocamento in disponibilità”, con solo taglio della retribuzione. Restano in campo gli incentivi ad uscire dal settore pubblico attraverso finanziamenti una tantum o ricorrere con più vigore alla mobilità obbligatoria.  “La raccomandazione di rafforzare la mobilità nel pubblico impiego”, che “già c’è ma è sottoutilizzata” era stata indicata dallo stesso Cottarelli a margine di un’audizione al Senato di qualche giorno fa.