Stati Uniti/ Gli utili del colosso dei fast food McDonald’s sono calati dell’8%. Colpa del rallentamento dei consumi e della solidità del dollaro

Pubblicato il 23 Luglio 2009 15:10 | Ultimo aggiornamento: 23 Luglio 2009 16:12

122721_OHAS201_AP
La crisi economica ha pesato anche sul re del cibo rapido: gli utili netti del colosso dei fast food McDonald’s, calano dell’8% arrivando  a 1,09 miliardi di dollari nel secondo trimestre: i profitti, si attestano a 97 cent ad azione, pari alle attese degli analisti.

Il fatturato, escluso delle voci straordinarie, arretra del 7% a 5,65 miliardi di dollari, al di sotto degli attesi 5,7 miliardi di dollari.

Sui conti di McDonald’s hanno pesato il rallentamento del consumo a livello globale e la solidità del dollaro.