Tasi 2014 acconto 16 ottobre: calcola quanto pagare a Roma col calcolatore del Comune

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 ottobre 2014 16:52 | Ultimo aggiornamento: 15 ottobre 2014 21:08

ROMA – Tasi 2014 prima rata 16 ottobre Roma: calcola quanto pagare a Roma col calcolatore Tasi del Comune di Roma. Ecco le istruzioni per arrivare dalla rendita catastale al modello F24 precompilato in 14 passi.

Passo 1: trovare nelle carte di casa (basta l’atto di vendita) la rendita catastale e la categoria catastale del vostro immobile.

Passo 2: andare su questo link
>>> è il calcolatore della Tasi 2014 del Comune di Roma

Passo 3: cliccare sul bottone “Calcolo TASI”

Passo 4: nella schermata successiva, cliccare su “Inserisci immobile”

Passo 5: nel riquadro TASI andare su Gruppo* e selezionare il tipo di immobile. Le opzioni sono 4:

1. Abitazioni e relative pertinenze
2. Fabbricati rurali ad uso strumentale
3. Aree fabbricabili
4. Altri fabbricati

Passo 6: andare su Sottogruppo* e selezionare il sottogruppo.

Nel caso che il Gruppo precedentemente selezionato sia stato “Abitazioni e relative pertinenze” le opzioni sono 3:

1. Abitazioni principali
2. Abitazioni assimilate alle principali
3. Altre abitazioni

Nel caso di “Fabbricati rurali ad uso strumentale“, le opzioni sono 2

1. Fabbricati rurali ad uso strumentale
2. Altri fabbricati rurali ad uso strumentale

Nel caso di aree “Aree fabbricabili” l’opzione e solo “aree fabbricabili”

Nel caso di “Altri fabbricati” le opzioni sono quattro:

1. Altri fabbricati con categoria catastale del gruppo A
2. Altri fabbricati con categoria catastale del gruppo B
3. Altri fabbricati con categoria catastale del gruppo C
4. Altri fabbricati con categoria catastale del gruppo D

Passo 7: andare su Tipo Immobile*. Nel caso in precedenza si sia selezionato come Gruppo “Abitazioni e relative pertinenze” e come sottogruppo “Abitazioni principali”, le opzioni sono 3:

1. Abitazioni Principali e Relative Pertinenze non soggette a Imu
2. Abitazioni Principali e Relative Pertinenze cooperative edilizie
3. Abitazioni Principali di pregio (A1, A8, A9) e Relative Pertinenze

Passo 8: nel riquadro DATI UNITÀ IMMOBILIARE inserire la rendita catastale, completa di decimali nell’apposito spazio “Rendita iscritta in catasto
e compilare i campi “Quota di possesso*” (di norma 100%),
Mesi di possesso*” (di norma 12),
barrare – nel caso di immobile dichiarato storico – la casella “Immobile dichiarato storico
e – nel caso di immobile dichiarato inagibile – indicare i mesi di inagibilità nel campo “Immobile dichiarato inagibile, mesi di inagibilità

Passo 9: nel riquadro DETRAZIONE PER ABITAZIONE PRINCIPALE compilare il campo “Numero titolari con diritto alla detrazione per abitazione principale*

Passo 10: compilare i riquadri relativi alle PERTINENZE nel caso se ne possegga una

Passo 11: cliccare sul bottone “Avanti” in fondo alla pagina

Passo 12: nella schermata successiva compare l’importo dell’acconto Tasi 2014, al netto della detrazione, da pagare entro il 16 ottobre. Cliccate sul bottone “acconto”

Passo 13: nella schermata successiva, per elaborare il modello F24 col quale potrete pagare la Tasi, cliccate sul bottone “F24”

Passo 14: nella schermata successiva, nel riquadro “Tipo modello F24” selezionare “modello F24 semplificato“.
Nel riquadro “Dati del contribuente” inserire i propri dati anagrafici (Codice fiscale, Cognome, Nome, Data di nascita, Sesso, Comune di nascita, Provincia di nascita).
Poi cliccare sul bottone “Scarica modello F24“.

RIVEDI TUTTI I PASSI SCHERMATA PER SCHERMATA

 

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other