Tasse casa: Stato incassa 42 miliardi di euro tra Imu, Tasi, Irpef, Ires e Iva

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Giugno 2015 12:54 | Ultimo aggiornamento: 10 Giugno 2015 12:54
Tasse casa: Stato incassa 42 miliardi di euro tra Imu, Tasi, Irpef, Ires e Iva

Tasse casa: Stato incassa 42 miliardi di euro tra Imu, Tasi, Irpef, Ires e Iva

ROMA – Nel 2014 lo Stato ha incassato oltre 42 miliardi di euro in tasse. Dalle tasse sulla casa come Imu e Tasi, agli altri tributi come Irpef, Ires e Iva: questo il gettito entrato nelle casse del Fisco.

Il Gazzettino riporta i numeri diffusi dall’Ance, Associazione nazionale costruttori edili, che hanno sottolineato come le tasse sugli immobili siano aumentate del 9,8% rispetto all’anno precedente, per un totale di incassi di 3,8 miliardi di euro in più in un solo anno:

“nel rapporto “Focus casa” in cui spiega che “i colpevoli dell’aumento di tassazione sono le tasse sul possesso”. Il gettito dell’IMU e della TASI è passato da 9,8 miliardi di euro del 2011 a circa 24 miliardi del 2014, causando un incremento della pressione fiscale del 143,5% in tre anni. Intanto si avvicina il “tax day” sulla casa. Mancano, infatti, pochi giorni al primo appuntamento dell’anno con le tasse sulla casa, la cui scadenza cade il 16 giugno prossimo. Proprietari e inquilini dovranno versare la prima rata di TASI e IMU, portando nelle casse dei Comuni entrate per 2,3 miliardi di euro”.