Tasse, un italiano su due paga a rate. Soprattutto importi sotto i 5mila euro

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 gennaio 2014 18:45 | Ultimo aggiornamento: 8 gennaio 2014 18:46
Tasse, un italiano su due paga a rate. Soprattutto importi sotto i 5mila euro

(Foto Lapresse)

ROMA – Tasse, un contribuente italiano su due paga a rate: sono 398mila le rateizzazioni concesse da Equitalia nel 2013, per un valore di oltre 2,9 miliardi. Più dei due terzi delle rateizzazioni (il 77,2%) riguardano persone fisiche, e non giuridiche. A chiedere le rateizzazioni sono molte famiglie in difficoltà per la crisi: la maggior parte delle rateizzazioni (il 71%) riguarda infatti somme non superiori ai 5mila euro, mentre il 25,8% riguarda somme tra i 5mila e i 10mila euro e solo il 3,2% supera i 50mila euro.

La regione con più richieste di rateizzazione è la Lombardia con 321 mila rateizzazioni attive per circa 5 miliardi di euro. Seguono il Lazio (290 mila rateizzazioni per 3,6 miliardi), la Campania (283 mila per 3 miliardi di euro) e la Toscana (206 mila per un valore di 1,7 miliardi).

Per far fronte alle richiesta sono cambiate le modalità di rateizzazione: dal 2013 si può ottenere un piano da 120 rate in 10 anni per un importo minimo di 100 euro. Il limite precedente era invece di 72 rate.

 

 

Una volta ottenuta la rateizzazione e finché paga regolarmente il contribuente non è più considerato inadempiente con gli enti creditori ed Equitalia non iscrive fermi o ipoteche e non attiva alcuna procedura cautelare ed esecutiva.