Telecom, Bernabè: “Scorporare la rete? Ora non ci sono le condizioni”

Pubblicato il 4 Aprile 2012 9:56 | Ultimo aggiornamento: 4 Aprile 2012 10:00

MILANO – Lo scorporo della rete non e' un tabu' per Telecom anche se non si puo' parlare di un progetto ma solo ''di uno dei tanti studi che facciamo per individuare le soluzioni migliori per accrescere il valore di Telecom''. Cosi' Franco Bernabe', presidente esecutivo di Telecom spiega, in un'intervista al Sole 24 Ore, in cosa consiste il documento intitolato ''Ipotesi di costituzione di un operatore di accesso wholesale su rete fissa'' in cui si descrivono tre possibili percorsi per arrivare allo spin off della rete.

''Se con lo scorporo della rete si ottiene un contesto regolatorio piu' favorevole e' un'ipotesi che possiamo prendere in considerazione. Ma oggi non ce ne sono le condizioni e manca inoltre l'interlocutore principale che è l'Authority, i cui organi verranno rinnovati a maggio''.

La creazione della soceta' 'Ti Opac' potrebbe avvenire con il conferimento del ramo di azienda in una societa' controllata, con la scissione proporzionale o infine con la cessione del ramo d'azienda. Tra i partner che sarebbero stati sondati, secondo il Sole 24 Ore la Cdp e Metroweb.